Ferito? In Pilates, abbiamo le spalle!

Sia che tu abbia avuto un infortunio cronico per anni o che tu abbia una fitta dal tuo ultimo allenamento, gli infortuni sono dolorosi, frustranti e spesso limitano la tua partecipazione alle cose che ami fare. In questo post, ti daremo alcuni suggerimenti su cosa fare in caso di infortunio o condizione di cui sei preoccupato, in modo che tu possa venire in classe sentendoti sicuro e soddisfatto.

Pilates è stato originariamente sviluppato da Joseph Pilates durante la prima guerra mondiale per riabilitare i soldati feriti, quindi hai sicuramente scelto saggiamente poiché il Pilates può essere adattato non solo per evitare di causare ulteriori lesioni, ma per aumentare la forza nelle aree per ridurre il dolore e migliorare le prestazioni. Il primo e più importante consiglio che posso darti se hai un infortunio gestibile è informare il tuo istruttore. Non possiamo aiutarti se non lo sappiamo. Tutti i nostri istruttori sono più che felici di darti alcuni esercizi alternativi e consigli su come gestire il tuo particolare infortunio in classe, dobbiamo solo sapere di cosa si tratta. La cosa migliore che puoi fare è presentarti 10-15 minuti prima della lezione e discutere del tuo infortunio; dicci cosa sta succedendo, quando senti dolore e qualsiasi consiglio ti sia stato dato da un altro operatore sanitario come un fisioterapista o un medico. In questo modo, come istruttore posso pianificare in anticipo la lezione, assicurandomi che tu partecipi in sicurezza e che la lezione si svolga senza intoppi per tutti.

In secondo luogo, uno degli insegnamenti chiave del Pilates è la consapevolezza. La tua lezione è la TUA pratica e non devi metterti alla prova con nessuno, quindi ascolta il tuo corpo, sii consapevole di come ti senti in questo momento e riconosci i tuoi limiti. Il dolore è il più grande indicatore che qualcosa non va ed è importante distinguere tra questo tipo di dolore e la "sensazione di bruciore" dell'attivazione del gruppo muscolare giusto. Se respingi il dolore con determinate lesioni, metti il ​​tuo corpo a rischio di fare ulteriori danni che potrebbero farti tornare indietro di settimane, persino mesi. Se durante la lezione senti dolore nel punto della lesione, interrompi l'esercizio e informa il tuo istruttore. Possiamo regolare il carico della molla, la postura o offrirti un'alternativa.

Inoltre, ascolta le modifiche e le indicazioni fornite dal tuo istruttore. Nel pilates puoi comunque avere un allenamento fantastico con gli esercizi più basilari se ti concentri sulla forma e sulla precisione. Spesso inizieremo con una semplice variazione degli esercizi e li sovrapporremo per aumentare il livello di sfida. Se hai un infortunio, puoi continuare con la versione più semplice per assicurarti di poter mantenere una buona forma e ridurre il rischio di peggiorarla o causare dolore. Tutti i nostri istruttori hanno svolto una formazione approfondita e, soprattutto, hanno a cuore i tuoi migliori interessi; se ti danno una modifica specifica per il tuo infortunio, prova a seguire il loro consiglio anche se sembra conservativo. Stanno cercando di tenerti al sicuro e di fare ciò che è meglio per il tuo corpo. Ricordati di concentrarti sull'esecuzione corretta di tutti i movimenti e sono sicuro che otterrai comunque il massimo dalla lezione!

Scegliere la variante di esercizio che fa per te e concentrarti sulla tecnica non è applicabile solo quando hai un infortunio. Tutti dovrebbero considerare questi fattori per la prevenzione degli infortuni. Inoltre, se ti senti particolarmente rigido e dolorante dopo troppe lezioni di fila, potrebbe essere utile provare un hot yoga o una lezione di yin per flessibilità e per bilanciare la tua pratica. L'allenamento incrociato può essere un modo efficace per mantenere interessante il tuo programma di esercizi e ridurre il rischio di contrarre lesioni da uso eccessivo.

Mescolare la tua routine potrebbe anche includere una lezione di pilates sul tappetino. Le lezioni di pilates mat possono aprire un repertorio completamente nuovo e fornire una base stabile con meno parti in movimento. La maggior parte degli esercizi viene eseguita sdraiata sulla pancia, sulla schiena e sul fianco, o in una posizione a quattro punti, creando una maggiore stabilità. Si concentrano anche molto sui muscoli stabilizzatori del core come addominali e glutei, perfetti per la riabilitazione e la prevenzione degli infortuni.

Tuttavia, le lezioni di pilates mat non ti consentono di modificare la resistenza come fanno le molle su un reformer e, in quanto tali, spesso richiedono di utilizzare una maggiore forza e di avere meno variazioni di esercizio. Ad esempio, in una lezione di pilates mat se eseguivi affondi, faresti affidamento esclusivamente sulla forza delle tue gambe per muoverti contro la gravità, mentre sul riformatore, la tensione della molla può essere regolata per aiutarti a stare in piedi dalla posizione di affondo. Il riformatore ti consente anche di mantenere un maggiore equilibrio quando sei ferito, se necessario. Un altro esempio è un roll up sul tappetino che richiede una grande forza addominale per eseguire con precisione senza sforzo. Sul reformer, invece, è possibile utilizzare le carrucole per favorire il roll up, riducendo la forza addominale richiesta e quindi la pressione sulla schiena. È decisamente importante considerare la natura del tuo infortunio quando decidi se frequentare un corso di pilates di gruppo mat o reformer.

Nel complesso, vogliamo davvero assicurarci che tutti i nostri clienti abbiano un'eccezionale esperienza di pilates di gruppo. Le nostre lezioni sono progettate per combinare musica allegra e creatività mentre insegni il repertorio di pilates contemporaneo in modo divertente, scorrevole e stimolante. Ricorda che quando partecipi a un corso di riformatore di gruppo, condividi l'esperienza con un massimo di altri 19 membri. Se la tua lesione è grave o acuta, considera gli altri nella classe. Tieni presente che mentre i nostri istruttori faranno del loro meglio per soddisfare le tue esigenze, sono tenuti a dividere equamente la loro attenzione tra tutti i clienti e non saranno in grado di modificarti e parlarti individualmente di ogni singolo esercizio.

Se hai un infortunio grave o acuto, potresti prendere una lezione privata. Gli appuntamenti privati ​​sono il modo migliore per gestire il tuo infortunio in quanto possiamo creare un'intera classe o un programma su misura per il tuo corpo. In una singola lezione privata possiamo esaminare con te quali esercizi fare, quali evitare e darti alcune opzioni in modo che tu sappia cosa fare quando entri nella tua classe di gruppo. Se preferisci un programma più personalizzato, una o più lezioni private a settimana ti metteranno sulla buona strada per il recupero mirando alle aree chiave che supporteranno il tuo sito di infortunio e ti faranno sentire più forte e più sicuro in pochissimo tempo! Le lezioni private ti consentono di lavorare e raggiungere obiettivi specifici e su misura in quanto possiamo concentrare le lezioni sulle aree in cui desideri migliorare ed evitare esercizi che non possono essere eseguiti con il tuo infortunio. Possiamo anche darti consigli su esercizi da fare a casa tra una sessione e l'altra per accelerare i progressi e migliorare le prestazioni. Le lezioni private sono il modo perfetto per imparare a gestire il tuo infortunio e raggiungere obiettivi personali.

Fonte:https://www.onehotyoga.com.au/injured-pilates-weve-got-back/