In che modo l'ISL ha influenzato la crescita del calcio in India?

Condividi questo su WhatsApp

il 4 questo La stagione di Hero India Super League è in corso e promette molto di più per i fan con l'aggiunta di 2 nuove squadre che porteranno a più partite e un campionato di maggiore durata. Ci sono state anche modifiche dal punto di vista dello sviluppo dei giocatori indiani con i club che ora possono ingaggiare 17 giocatori indiani (rispetto ai 14 della scorsa stagione) e devono schierare almeno 6 giocatori indiani in qualsiasi momento della partita (più dal 5 dell'anno scorso). Tuttavia, la più grande testimonianza del fatto che ISL abbia finalmente ottenuto il riconoscimento sta nel fatto che il vincitore della stagione 4 dell'ISL potrà competere nella Coppa AFC la prossima stagione. Certamente, ISL è il futuro del calcio indiano, Giusto?

Beh... lo speriamo proprio!

ISL e il suo contributo al calcio indiano

Non c'è dubbio che l'ISL abbia in qualche modo messo il calcio indiano sulla mappa. Potrebbe essere dovuto alle importazioni estere di alto profilo o alle semplici cifre di affluenza, ma non si può negare che la lega sia passata inosservata. Il calcio non è nulla senza i tifosi e i tifosi indiani hanno davvero preso il campionato che promette standard di prestazioni più elevati e, nel complesso, uno spettacolo divertente, allo stadio e a casa allo stesso modo. Anche la qualità della trasmissione e della presentazione è stata migliore che mai vista prima nelle competizioni calcistiche indiane.

I vincitori di ISL 2016, Atletico De Kolkata

Un'area in cui l'ISL ha davvero eccelso è ottenere supporto da grandi entità aziendali che in precedenza si stavano allontanando dalla scena calcistica in India. L'afflusso di finanziamenti aziendali ha in qualche modo aiutato a migliorare le infrastrutture generali relative alla competizione e alla formazione anche per i giocatori. E non sono solo le aziende, anche celebrità non calcistiche come star di Bollywood e giocatori di cricket si sono espresse a sostegno dell'ISL. L'immagine positiva agli occhi del pubblico e il potenziale ritorno sull'investimento sono davvero prospettive allettanti!

Ma... cosa ci manca?

Nonostante i colloqui positivi sull'ISL, i fan sembrano ancora divisi riguardo al potenziale dell'ISL di aiutare lo sviluppo del calcio all'interno del paese. E chi può biasimarli! Ci sono ancora così tante domande nelle loro teste:lo sviluppo dei giovani è in cima all'agenda del campionato? Che ne dici di avere un campionato consolidato? Che dire dei club di I-League e delle loro prospettive di integrazione nel più alto livello del calcio indiano senza avere il potere finanziario dei club dell'ISL? Forse queste domande sono più nella testa dei funzionari di luoghi come Goa e Calcutta che hanno un forte sostegno per i loro club storici e le loro controparti ISL, ma queste sono comunque query valide.

Calciatori leggendari hanno mostrato supporto per il campionato, ma alcuni hanno anche sollevato la preoccupazione che l'ISL uccida i club storici. Si parla molto del coinvolgimento di entità commerciali nelle principali decisioni di sviluppo del calcio con IMG-Reliance che lavora a stretto contatto con AIFF e AFC in questo senso. Si può solo sperare che nella lotta al vertice, la base non soffre. Forse in quella zona, la roadmap per lo sviluppo del calcio in India dovrebbe premiare sostanzialmente anche le accademie che producono i migliori talenti.

Immagine:Moneycontrol

L'aspetto della crescita sostenibile è ancora poco chiaro ma non improbabile. La Major League Soccer negli Stati Uniti è riuscita a diventare una costante, ben gestito il campionato dopo le lotte iniziali e si può sostenere che il campionato ha avuto un ruolo importante anche nell'aiutare la squadra nazionale. Sebbene i problemi affrontati dalla MLS non fossero del tutto simili, l'importanza della pazienza può essere un importante insegnamento dal loro esempio. Potrebbe essere il caso anche dell'ISL e in verità, è impossibile giudicare il successo (o il fallimento) di un processo di sviluppo di tale portata dopo soli 4 anni. Quindi ecco qua fan, la pazienza è davvero una virtù!

Leggi:Come sono cambiate le stelle del tennis in 10 anni

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore e non riflettono necessariamente le opinioni della nostra azienda, partner e altre organizzazioni. Sebbene qualsiasi informazione fornita sul nostro blog sia fedele al meglio delle nostre conoscenze, non garantiamo la veridicità, affidabilità o completezza delle informazioni presentate. Qualsiasi consiglio o parere è puramente a scopo informativo e non deve essere interpretato come un'alternativa alla consulenza professionale.